FONDAZIONE GRECO - DE VECCHI ONLUS


Vai ai contenuti

Ingressi

La Fondazione

Domanda di ricovero - scarica il modulo
La domanda di ricovero può anche essere scaricata dal sito internet dell'ASL di Como o ritirata alla Reception della RSA dal lunedì al venerdì dalle ore 09.00 alle ore 12.00 e dalle ore 14.00 alle ore 17.30.

Compilando la Domanda di ricovero si accede automaticamente alla lista d'attesa. Una volta entrata in lista di attesa, la domanda ha validità di un anno.

La persona che compila la domanda di ingresso dovrà indicare il proprio recapito (indirizzo, telefono, e-mail, cellulare) e comunicare ogni successiva variazione, anche se temporanea, per eventuali urgenze.

Lista d'attesa - richiedi la disponibilità
L'accesso alla lista di attesa non richiede il versamento di una caparra.
La lista d'attesa viene gestita considerando l'ordine cronologico di presentazione della domanda, la residenza (precedenza ai comuni convenzionati) e l'urgenza del caso (solitudine, assenza di referenti, problemi clinici, ecc.). La valutazione delle priorità viene effettuata dalla Direzione della RSA sentito il personale sociale e sanitario.

Ingresso
Nel momento in cui si presenterà la disponibilità di un posto letto, l'Ufficio Amministrativo contatterà direttamente i famigliari indicati sulla domanda di ammissione.
Stabilita la data e l'ora dell'ingresso, accettato il contratto di ingresso, l'ospite accede alla struttura.La Direzione della RSA provvede ad assegnare il posto letto, che potrà anche essere variato (es. piano di degenza e/o stanza di degenza) in base alle sopravvenute necessità sanitarie dell'ospite stesso o per motivi di ordine organizzativo relativi alla gestione dei reparti, tenendo anche conto, nei limiti del possibile, dei desideri degli ospiti e delle problematiche relazionali che dovessero insorgere con altri ospiti.
I familiari saranno tempestivamente informati degli eventuali spostamenti.


Protocollo di accoglienza

Il giorno fissato per l'inserimento, l'ospite che giunge alla RSA, solo od accompagnato da familiari e/o persone di riferimento, troverà ad accoglierlo il Direttore della RSA (o un suo delegato) che lo accompagnerà nel nucleo assegnato.
Se le condizioni psicofisiche lo consentiranno, all'ospite sarà proposta una visita della struttura, finalizzata alla presa di contatto con il nuovo ambiente ed a supportare lo svilupparsi di una corretta capacità di orientamento spaziale.
La presenza dei familiari, nella fase di ambientamento, è particolarmente necessaria e gradita, sia per garantire all'ospite il necessario sostegno affettivo sia per l'esigenza della struttura di disporre dei dati anamnestici e di ogni più opportuno elemento di conoscenza.
Lo stesso giorno dell'ingresso, l'ospite sarà sottoposto ad accurata visita medica.
Il Coordinatore Infermieristico e il Coordinatore del personale ASA - OSS si incaricheranno di fornire all'ospite tutte le informazioni necessarie per un sereno inserimento, provvedendo anche alle presentazioni degli altri ospiti e del personale;
La psicologa e le animatrici informeranno su tutte le opportunità proposte dalla RSA, e si preoccuperanno di seguire con particolare attenzione le prime settimane di permanenza dell'ospite, con l'obiettivo di costruire una relazione positiva, rinnovando, se necessario, le informazioni basilari già fornite.
Tutto il personale è consapevole delle criticità e delle possibili conseguenze depressive connesse con l'inserimento in RSA. Solo il costante monitoraggio della fase di inserimento e l'attenta analisi dei bisogni dell'ospite (espressi dall'utente e/o rilevati dagli operatori sanitari e sociali) consentiranno l'approntamento di un Piano assistenziale realmente efficace ed individualizzato.



Torna ai contenuti | Torna al menu